SPAGHETTI CON CAPPELUNGHE E ZUCCHINE

La cappalunga (o cannolicchio) è un mollusco dalla forma allungata e rettangolare che vive infossato nelle sabbie del litorale. Ha una carne molto delicata ed in cucina può essere impiegato in molte preparazioni.

Ingredienti per 4 persone:
1 kg di cappelunghe
3 piccole zucchine (circa 500 gr)
1 spicchio d’aglio
un ciuffo di prezzemolo
alcuni rametti di timo al limone
300 gr di spaghetti
olio d’oliva
sale e pepe

Poichè questi molluschi trattengono molta sabbia è importante lasciarli spurgare per alcune ore in acqua e sale. Dopo almeno due orette toglierli dalla vasca con l’acqua e passarli sotto l’acqua corrente.
Preparare sul fuoco una larga padella con un giro d’olio e lo spicchio d’aglio, versare i molluschi e spadellarli per pochi minuti a fuoco vivo per fare aprire le valve. Allontanarli dalla fiamma, attendere che si raffreddino un pochino poi togliere le conchiglie, lasciando però, da parte alcune cappelunghe intere per la decorazione. Togliere anche lo spicchio d’aglio.

Lavare le zucchine, togliere le estremità poi tagliarle a rondelle. Scaldare un’altra padella con due cucchiai di olio e rosolare le rondelle di zucchina facendole saltare a fuoco vivo per pochi minuti ma facendo in modo di lasciarle belle “al dente”. Salarle.

Mettere sul fornello una pentola d’acqua e sale per la pasta, quando raggiungerà l’ebollizione cuocere gli spaghetti per il tempo necessario ad ottenere un cottura al dente. Quando sono pronti scolarli. Mettere sul fuoco la padella delle cappelunghe e rovesciarvi gli spaghetti, spadellarli per due minuti poi aggiungere le zucchine, un trito di prezzemolo, le foglie di alcuni rametti di timo al limone, un pizzico di pepe e se necessario regolare di sale (attenzione che le cappelunghe sono sapide forse non sarà necessario).

Versione Stampabile Versione Stampabile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *