LEPRE IN UMIDO CON SALSA AROMATICA

Un piatto di selvaggina per celebrare un
  Brunello di Montalcino, TENUTA FRIGGIALI.   
Un vino che conquista subito, l’olfatto già dai primi profumi … un sentore di frutti di bosco che si arrichisce con il passare dei minuti con note più ricche, intense e persistenti e il gusto …. morbido, con una buona tannicità e alcolicità degne di un vino complesso e ben strutturato. 

Ingredienti:
1 lepre già spellata e pulita
1 hg di lardo o guanciale
2 cipolle
2 carote
sedano
alloro
rosmarino
salvia
timo
pepe in grani
ginepro
chiodi di garofano
1,5 lt di vino rosso
olio d’oliva
brodo
sale
Ingredienti per la salsa:
il fegato della lepre
un fegato di coniglio
una fetta di salame
uno scalogno
capperi sottaceto
150 gr di insalatina di verdure sottaceto
olio d’oliva
sale e pepe

Tagliare la lepre a pezzi  poi raccoglierli in una capace terrina dopo averli risciacquati accuratamente e asciugati. In una ciotola riunire la cipolla, la carota ed un pezzo di sedano tagliati a pezzi, due foglie di alloro e alcune foglie di salvia spezzate, gli aghi di un rametto di rosmarino, alcuni rametti di timo, pochi granelli di pepe e alcune bacche di ginepro schiacciate,  mescolate tutto assieme poi rovesciate questo misto di verdure ed erbe aromatiche sopra la lepre infine aggiungere un litro di buon vino rosso e mescolare di nuovo. Chiudere la terrina con la pellicola e riporre in un luogo fresco per 24 ore.
Il giorno dopo mettere sul fuoco una casseruola con alcuni cucchiai di olio e il lardo tritato,  nel frattempo  rovesciare la lepre  e la sua marinatura in un colapasta, togliere i pezzi di carne e risciacquarli velocemente sotto l’acqua corrente poi senza asciugarli e senza sgocciolarli troppo metterli a rosolare nell’olio caldo. Preparare un trito con la cipolla rimasta, la carota, un pezzo di  gambo di sedano e alcune sue foglie, della salvia e del rosmarino poi versarlo sulla carne aggiungendo nella casseruola anche delle bacche di ginepro intere, dei grani di pepe, alcuni chiodi di garofano, due foglie di alloro e mezzo litro di vino rosso. Abbassare la fiamma, mettere il coperchio e lasciar cuocere dolcemente per almeno un’ora e mezza aggiungendo del brodo quando il vino si sarà asciugato. Dopo un’ora di cottura salare la carne e aggiungere un cucchiaio di farina (diluita in alcuni cucchiai di brodo),  per far addensare il sugo.

Per la salsa:  tritare finemente  lo scalogno e pestare con il coltello anche i due fegati assieme al salame. Sgocciolare due cucchiaiate di capperi e l’insalatina sottaceto e tritare anch’essi finemente. Mettere sul fuoco una padella con due cucchiai di olio e rosolarvi lo scalogno, aggiungervi il fegato trito e dopo un paio di minuti unire anche i sottaceti e mezzo bicchiere di acqua. Cuocere per una decina di minuti quindi regolare con sale e pepe.

Servire la lepre con il suo sugo e la salsa a parte.

Versione Stampabile Versione Stampabile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *