CREAM TART

Per festeggiare un compleanno in famiglia questa volta ho scelto una torta molto particolare con un bellissimo effetto visivo. Questo dolce è formato da una pasta “frolla” croccante che si contrappone piacevolmente ad una farcia morbida e cremosa, il tutto è completato da una decorazione di frutta che aggiunge la giusta freschezza e la rende piacevolissima al palato. Da precisare che è stata realizzata senza latte vaccino e senza farina di frumento.

Ingredienti per la pasta (per le due basi di frolla che sono
necessarie a fare una lettera):

2uova
180gr di zucchero
1 limone
120 gr di olio di semi
250 gr di farina di farro
100 gr di amido di mais (Maizena)
100 gr di farina di mandorle
6 gr di lievito

Setacciare assieme la farina di farro con l’amido di mais, la farina di mandorle ed il lievito. In una ciotola sbattere le due uova con lo zucchero e la buccia di limone grattugiata poi incorporare l’olio e successivamente le farine, rovesciare l’impasto in un piano e impastando velocemente con le mani amalgamare tutti gli ingredienti. Fare un panetto poi riporre in frigo per un pochino (spesso la frolla fatta con l’olio io la stendo direttamente senza farla riposare in frigorifero). Sagomare delle lettere oppure dei numeri in un pezzo di carta per alimenti e accendere il forno a 180°. Stendere la pasta ad un’altezza di mezzo cm. quindi appoggiarvi le lettere e ritagliare le due forme desiderate. Posizionarle in un altro foglio di cartaforno e metterle a cuocere per circa 15′ cioè fino a quando si dorerà la superficie.

Ingredienti per la crema:
3 tuorli
1 uovo
un pizzico di sale
120 gr di zucchero
0.5 litro di latte di soia
1 limone
mezzo baccello di vaniglia
50 gr di amido di mais (Maizena)
150 gr di margarina
60 gr di zucchero a velo

Scaldare il latte con la sola parte gialla della buccia del limone. In una ciotola riunire i 3 tuorli con l’uovo ed il sale e amalgamarli tra loro. Aggiungere i semi della vaniglia e l’amido di mais ed incorporarli al composto poi versare adagio il latte filtrato. Rimettere sul fuoco e cuocere finchè si addenserà.  La Maizena durante la cottura tende a formare dei grossi grumi, non preoccupatevi! Allontanare la crema dal fuoco e sbatterla con le fruste elettriche per pochi secondi, essa diventerà bella cremosa. Versarla in una ciotola e farla raffreddare dopo averla coperta con un pezzo di pellicola (meglio se fatta riposare in frigo per qualche ora). Quando la crema sarà fredda passarla al setaccio, montare con le fruste la margarina assieme allo zucchero a velo e sempre sbattendo aggiungere la crema un po’ alla volta a cucchiaiate.

Per completare il dolce mettere una base di pasta in un vassoio e ricoprirla con dei ciuffi di crema usando una sac a pochè, adagiare sopra la crema la seconda forma di pasta e di nuovo una serie di ciuffi di crema. Decorare a piacere con frutta fresca od altre decorazioni a piacere.

Io preferisco lasciare il dolce in frigorifero per una giornata per far inumidire la frolla prima di servirlo.

Versione Stampabile Versione Stampabile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *