FARAONA ALL’UVA

Ingredienti:
2 faraone di circa  1,200 kg ciascuna
150  gr di scalogni
7/8  foglie di salvia
2 rametti di timo
50  gr di pancetta 
1  bel grappolo di uva bianca
vino bianco secco
olio d’oliva
sale e pepe
Pulire bene le faraone, tagliare la testa e le zampe,  fiammegiarle sul gas e dopo averle tagliarle a metà lungo la spina dorsale  lavarle ed asciugarle.  Accendere il forno a 200°  poi  preparare  una grande teglia da forno, versarvi mezzo bicchiere di buon olio di oliva, gli scalogni sbucciati e tagliati a spicchi, le foglie di salvia spezzettate, e i rametti di timo. Mettere un poco d’olio in una padella antiaderente e rosolarvi uno alla volta  i pezzi di  faraona lasciandoli rosolare per 3/4 minuti per parte coprendoli con un coperchio, quando sono pronti adagiarli sopra gli scalogni, nella teglia preparata in precedenza. Terminata la rosolatura, se l’olio nella padella è poco aggiungerne due cucchiai e rosolarvi la pancetta  per 2 minuti, aggiungere i chicchi di un bel grappolo d’uva (circa 350 gr), insaporirli e unire 2 dl di vino bianco secco, scaldare bene il tutto e versarlo sopra i pezzi di faraona. Coprire con dei fogli di alluminio e infornare per 40′. Trascorso il tempo, togliere la stagnola, salare bene  e pepare abbondantemente (oppure aggiungere un po’ di peperoncino). Infornare per ancora un quarto d’ora. Togliere la teglia dal forno, mettere  la carne in un piatto da portata e servirla con il sugo, dopo averlo filtrato e fatto addensare un po’ con l’aggiunta di un po’ di amido.
Versione Stampabile Versione Stampabile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *